Milazzo

Terre della Baronia

About us

MilazzoQuella dell’Azienda Agricola G. Milazzo è una storia che attraversa cinque generazioni e che prosegue oggi nel segno della valorizzazione della tradizione aziendale, con Giuseppina Milazzo e Saverio Lo Leggio, coppia nella vita, uniti nella volontà di dare continuità alla produzione Milazzo.

Una storia che poteva nascere soltanto nel cuore del Sud della Sicilia, un luogo in cui innovazione e tradizione si incontrano, per produrre l’eccellenza vinicola: a Campobello di Licata dove l’Azienda Agricola G. Milazzo, fondata negli anni sessanta, ancora oggi è portata avanti con passione.

L’azienda si colloca sulle colline di Campobello di Licata, entroterra agrigentino, per un totale di 110 ettari, di cui circa 75 vitati.
I vigneti si estendono in un’area di circa 5 kmq denominata Terre della Baronia, su una zona collinare a circa 400 metri di altitudine e a 20 km dal mare, caratterizzata da una significativa varietà di terreni e per un andamento climatico altrettanto variegato.
Le Terre della Baronia sono costituite da 8 contrade, suddivise in sottoaree, per una perfetta identificazione tra vigneto, varietà e prodotto. I vitigni selezionati sono Nero d’Avola, Nero Cappuccio e Perricone per i rossi; Inzolia e Catarratto Lucido per i bianchi; Chardonnay e Inzolia per il metodo classico.
La filosofia che guida l’azienda è da sempre quella di una viticoltura artigianale, fondata sulla conoscenza della terra, della vite, sulla lavorazione manuale e la creatività nell’interpretare questi elementi, insieme alla capacità di sfruttare le migliori caratteristiche del clima e del suolo. Questi sono i fattori che hanno accompagnato, nel tempo, le scelte enologiche nella ideazione dei vini e degli spumanti metodo classico.
Un felice connubio tra innovazione e tradizione, un modo tutto speciale di interpretare la SICILIA, fatto di Sperimentazione e Innovazione in campo e in cantina, di Coraggio nel perseguire le proprie idee, di Impegno nel Lavoro e nel far crescere l’Impresa e di Amore per il proprio lavoro.
L’Azienda Agricola G. Milazzo è stata tra i pionieri nell’introduzione dell’agricoltura biologica; tra i primi a sperimentare (oggi sono indiscussi capi scuola) la spumantizzazione in Sicilia e riconosciuti come una delle più prestigiose realtà vitivinicole dell’isola e non solo.
Un palmares che conta oltre 270 riconoscimenti nei principali concorsi enologici internazionali, con una serie significativa di medaglie d’oro assegnate ai suoi vini rossi, bianchi e spumanti metodo classico, e che l’ha vista conquistare nel 2015, dopo aver ricevuto negli anni già il premio Nazione e quello Regione, il “PREMIO SPECIALE GRAN VINITALY 2015”, in assoluto il più importante al 22° Concorso enologico internazionale di Vinitaly.
Ma la Milazzo rappresenta anche un modo di fare impresa moderno e responsabile. Già dagli anni novanta ha, infatti, intrapreso la strada delle certificazioni internazionali ISO e Biologico, che l’ha portata nel 2013 a cimentarsi in un percorso e in una sfida imprenditoriale e tecnica ancora più complessa, quella della Sostenibilità.
Il primo mattone è già stato posato con la certificazione dell’impronta di carbonio sui prodotti dell’azienda, ISO/TS 14067:2013. In parallelo è stato avviato un progetto di ampliamento e miglioramento strutturale della cantina e delle vigne. Questo è il modo in cui l’azienda intende svilupparsi nel tempo: sostenibile, responsabile e consapevole del proprio ruolo sociale, ambientale e culturale nel favorire la crescita del territorio e della regione.